Impermeabilizzazioni: come intervenire e quali soluzioni scegliere

Interventi di impermeabilizzazione non invasivi e risolutori

Impermeabilizzazioni dall’interno, senza smantellamenti ed onerosi sbancamenti di terreno o manufatti architettonici, tramite iniezione di resine idroespansive a pressione variabile.

Impermeabilizzazioni con resine PMMA

Iniezioni resine

Renzo-ArtHome è specializzato in iniezioni di resine a pressione variabile nei muri di fondazione, box, locali interrati, scantinati e vasche contenenti liquidi.

Le lavorazioni consistono nell’iniettare a pressione variabile, una resina idroespansiva che va a sigillare definitivamente tutti gli spazi vuoti presenti nei muri e nelle lastre prefabbricate.

Con questa resina si vanno a saturare crepe, fessure e le riprese di getto delle varie strutture interessate dall’attraversamento di acqua e dalle infiltrazioni arrestandole in tempi ridotti. Una volta che la resina si è espansa, la struttura rimane asciutta e protetta dal degrado causato dalle perdite.

Questa tecnica permette di intervenire velocemente dove non sia possibile eseguire i lavori dall’esterno, sia per problematiche relative ad autorizzazioni, alla presenza di proprietà altrui o a costose demolizioni e successivi ripristini delle opere presenti sui terreni.

Impermeabilizzazione di tetti e di terrazzi abitabili

Il sistema di intervento con resine in PMMA certificate, permette di impermeabilizzare tetti e terrazzi senza demolire la vecchia superficie, in tempi rapidi e con la possibilità di avere diverse finiture decorative.

Il rifacimento tradizionale di terrazze, balconi e balconi richiede molti giorni di lavorazione, polveri prodotte dalle demolizioni, movimentazione delle macerie, rumore, inaccessibilità agli ambienti per tutta la durata dei lavori, ecc…

Il tipo di intervento proposto da Renzo-ArtHome con resine di alta qualità in polimetilmetacrilato permette invece di ripristinare l’impermeabilizzazione aderendo direttamente al supporto esistente, senza demolire la vecchia superficie.

Le speciali resine in PMMA hanno tempi d’indurimento rapidi, permettendo di completare la maggior parte dei lavori in pochi giorni e di rendere pertanto velocemente disponibile terrazze e tetti.

Sono inoltre disponibili diverse finiture decorative per rendere i tetti o le terrazze esteticamente più piacevoli.

Quali sono i vantaggi di una impermeabilizzazione con resine in PMMA?

  1. Alte prestazioni
    Rivestimento di spessore omogeneo e senza giunzioni, adattato ad ogni dettaglio (scarichi, montanti, ecc…). Resistente all’usura, alle variazioni climati e adatto a traffici pedonali o carrabili.
  2. Ristrutturazione senza demolizione
    Non si demolisce la vecchia superficie e si evitano dunque il trasporto di macerie. Non si presenteranno nemmeno rumori molesti o fastidiose polveri.
  3. Rapidità di esecuzione
    Grazie alla rapida polimerizzazione delle resine in PMMA, un intervento d’impermeabilizzazione è rapido ed in molti casi si risolvere in un solo giorno.

Caratteristiche tecniche e certificazioni

La tecnologia con resine in PMMA è classificata e certificata secondo l’EOTA (European Organization for Technical Approval) per avere una vita di utilizzo stimata oltre ai 25 anni (classe di “working life” W3). 

La tecnologia di queste resine elastiche armate è classificata e certificata secondo l’EOTA (European Organization for Technical Approval) avente performance di resistenza agli sbalzi termici quantificabile in range da -30°C a +90°C, quindi in grado di operare sia in zone climatiche classificate M che zone climatiche classificate S.

Le resine sono riconosciute dalle direttive FLL per resistere al contatto diretto con il terreno e all’azione di punzonamento delle radici (root resistance).

La resine in PMMA hanno un valore di crack bridging pari a 2 mm, associata ad una tensione massima di snervamento di 30 N/mm2, come riconosciuto dall’ente di certificazione BBA (British Board of Agreement) sulla base dei test effettuati nel rispetto delle normative DIN.